mercoledì 31 gennaio 2018

RECENSIONE || Mappe degli animali di Febe Sillani & Paola Grimaldi

Se avete amato il libro "Mappe, un atlante per viaggiare tra terre, mari e culture nel mondo" (112 pagine, 22 euro) di A. Mizielinska e D. Mizielinski editato da Electa Kids, con un bel sapore vintage, le bellissime illustrazioni e le pagine spesse che ricordano un volume di altri tempi, allora amerete anche "Mappe degli Animali" (24,90 euro, 90 pagine) un atlante che esplora e descrive la fauna in ogni continente.

Come per "Mappe" le immagini sono grandi, non sempre disegnate in orizzontale ma anche in verticale, con colori vividi. Sotto agli animali disegnati -volatili, terrestri, marini- ci sono spesso descrizioni, piccole chicche e informazioni che danno meglio l'idea di che cosa si sta guardando e che non possono che stimolare la curiosità dei bambini.

Le immagini grandi dei continenti hanno più volte innescato domande a tema geografico di Gabriele che mi chiede di collocare i singoli Paesi sul planisfero all'inizio del libro. Ancora meglio quando trova animali che si somigliano in posti diversi o sulla stessa mappa li associa per forma, specie e per le piccole caratteristiche che gli leggo.

Se "Mappe" lo trovavo più adatto a bambini delle elementari, quindi già scolarizzati, noto che invece con "Mappe degli animali" Gabriele ha più feeling. Non so se il motivo di questa attrazione vada ricercato nelle mappe meno affollate e più concentrate su un tema, che si sa, con i bambini non sbaglia mai: il mondo animale; o se piuttosto siano i colori meno "adulti", meno vintage più alla portata di bambini anche sotto i 5 anni. Sta di fatto che non posso che promuovere questo libro a pieni voti sia come atlante esteticamente bello, grande, che come vera e propria guida alla fauna mondiale, ottimo per chi cerca un buon equilibrio tra divertimento e primo apprendimento verso il mondo geografico e faunistico.





Nessun commento:

Posta un commento